Autunno in Giappone – il momijigari

Abbiamo provato ad iniziare questo articolo in tanti modi per cercare di renderlo poetico; di farvi sognare leggendo queste righe; di trasmettere tutta la magia di una Natura che, appena prima di appassire, regala colori ed emozioni uniche. Purtroppo l’ars poetica non è certo il nostro forte e allora vogliamo lasciar parlare le immagini in questa introduzione all’Autunno in Giappone.

Scoprite il paese del Sol Levante nel periodo del momijigari, della caccia ai colori vividi e sgargianti delle foglie degli alberi che, come grandi artisti, mettono in scena il loro più grande spettacolo appena prima della loro caduta.

もみち葉の錦のあきや唐衣

“Autunno – un broccato di foglie rosse d’acero – la veste dei Tang.”

RYŌKAN TAIGO

Poppackers Logo Black

/ i punti chiave

/ momijigari : l’autunno in giappone

Momijigari in giapponese significa letteralmente “caccia alle foglie rosse” o “caccia all’albero di acero”. Si tratta di una caccia ovviamente figurata che, esattamente come la hanami in Primavera, fa parte a pieno titolo del panorama culturale del popolo giapponese. Infatti durante l’Autunno in Giappone ci si reca in massa in giardini, parchi e templi per contemplare il meraviglioso spettacolo del foliage. Tale rituale risale addirittura ad oltre un millennio fa quando si diffuse, probabilmente tra le classi nobili, l’usanza di ritrovarsi all’ombra delle foglie rosse degli aceri per suonare, cantare o anche solo riposare. Col passare dei secoli anche le classi meno abbienti cominciarono a condividere questa usanza tramandandola fino a giorni nostri.

inseguendo l’autunno /

Il momijigari arriva in Giappone e si diffonde seguendo la direzione opposta di quanto accade con l’hanami. I primi aceri rossi, infatti, si cominciano a vedere da fine Settembre nell’Hokkaido, a nord del Giappone. Piano piano i giardini ed i boschi d tutto il Sol Levante iniziano a tingersi di tutti i colori sempre più verso sud; il tutto infine si conclude agli inizi di Dicembre. Siccome Madre Natura non dà mai un appuntamento certo e dato che i giapponesi sono persone precise ecco che esistono diversi siti che producono veri e propri bollettini sullo stato di avanzamento del momiji. Diciamo comunque che a grandi linee il mese di Novembre è quello che vi lascia più speranze di vivere e ammirare il paesaggio giapponese con i suoi colori più vividi, soprattutto se avete intenzione di visitare l’area di Tokyo e Kyoto.

Autunno in Giappone a Nikko
I colori dell'autunno giapponese a Kanazawa

I colori dell’Autunno in Giappone sono uno spettacolo variopinto. Le immagini sono state scattate tra Kyoto, Nikko e Kanazawa.


il momijigari a kyoto /

Kyoto è una città stupenda in ogni stagione, ma in Novembre lo è ancora di più perché il momijigari entra nella suo massima potenza e la culla della cultura nipponica diventa praticamente irresistibile, forse anche più che in Primavera.

I giardini dei suoi templi si tingono di un rosso acceso e per celebrare l’arrivo dell’Autunno vengono anche poste delle installazioni notturne che illuminano i vari luoghi di culto.

Su internet potete trovare molti siti che elencano i migliori luoghi da visitare a Kyoto in autunno e di solito i nomi che vengono fatti sono: Tofuku-ji, Eikan-do, Daigo-ji. Per evitare la ressa abbiamo optato per altre location e vi possiamo garantire che i colori sono meravigliosi un po’ ovunque.

I posti che più ci hanno colpito sono stati:

Kiyomizu Dera

Kōdai-ji, da visitare la sera tutto illuminato

Ginkaku-ji

Tenryū-ji ad Arashiyama


kyoto

Kyoto colorata dal momijigari

L’autunno in Giappone a Kyoto, rispettivamente al Tenryū-ji, al Kōdai-ji ed al Kinkaku-ji.


nikko e l’autunno in giappone /

Durante il momijigari Nikko è seconda solo a Kyoto per bellezza. La cittadina ad un paio di ore da Tokyo è circondata dalle montagne dell’omonimo parco nazionale che in autunno si tingono di mille colori. Nikko è famosa in tutto il Giappone per il maestoso santuario dedicato allo shogun Tokugawa Iemitsu, ma è il giardino Shoyo-en il posto dove abbiamo percepito in modo più intenso la forza e la magia di questo spettacolo naturale. Colori vividissimi, dall’arancio al rosso, che saremmo stati ad ammirare per ore! 

Chi avesse un paio di giorni da dedicare alla zona potrebbe cercare di raggiungere alcuni siti all’interno del Parco Nazionale come il Lago Chuzenji o le Kegon Falls.


Shoyo-en a Nikko

La tavolozza di colori dello Shoyo-en a Nikko durante l’autunno giapponese


autunno in giappone nelle alpi giapponesi /

Le Alpi Giapponesi durante l’autunno si adornano con uno splendido vestito multicolor che le rende davvero affascinanti. Il momijigari è sicuramente il momento migliore se avete intenzioni di visitare questi luoghi che grazie ai toni autunnali acquisiscono una bellezza unica.

Non è necessario ricercare posti specifici; un po’ ovunque sarete circondati dalla vena artistica della Natura. Così in questo Autunno in Giappone vi capiterò di trovarvi circondati da una tavolozza di colori mentre siete mentre percorrete la strada che collega Takayama al villaggio di Shirakawa-go. Oppure vi potreste imbattere in un vecchio mulino incorniciato dal rosso acceso degli aceri giapponesi mentre, novelli samurai, percorrete l’antica via Nakasendō che collega i paesini di Magome e Tsumago.

KANAZAWA

Kanazawa è il centro principale di questa regione, stretta tra il Mar del Giappone e le Alpi Giapponesi. Se c’è un posto dove vivere a pieno il momijigari questo è il Kenroku-en, uno dei giardini più belli di tutto il paese. Pensato ed ideato secondo i sei principi fondamentali della composizione del paesaggio, in Autunno troverete angoli che sembrano vere e proprie opere da esposizione rese ancora più speciali dai riflessi che offrono i piccoli punti d’acqua che adornano il giardino.

Più piccolo ed intimo, il Gyokusen-en è un altro dei luoghi che risplendono durante l’Autunno in Giappone. Si tratta di un giardino privato che ospita una delle case da tè più antiche di tutto il paese che il momijigari incornicia in modo perfetto.

TAKAYAMA

Takayama è una deliziosa cittadina il cui centro storico riporta a tempi antichi, tra case in legno e storiche distillerie di sakè. Per vivere a pieno il momijigari, però, vi consigliamo di percorrere l’Higashiyama Walking Course. Si tratta di un percorso di 3.5 chilometri all’interno dell’area sacra della città. Camminerete in una storia di cinque secoli tra templi affascinanti circondati dai colori del momijigari. Il modo perfetto per sentire l’Autunno in Giappone.

Splendidi colori li abbiamo trovati anche poco lontano da Takayama, visitando il villaggio gassho-zukuri di Shirakawa-go. Questo piccolo agglomerato di case dal tetto in paglia a spiovente si trova all’interna di un bella ed ampia vallata che in Autunno regala sfumature variopinte ed è la perfetta cornice di questo angolo di Giappone rurale.

MAGOME E TSUMAGO

Magome e Tsumago sono due piccoli paesini situati nella Valle del Kiso lungo l’antica via Nakasendō che un tempo collegava Tokyo a Kyoto. Hanno mantenuto il loro fascino tradizionale e qui potrete respirare una quiete lontana anni luce dai ritmi sfrenati delle grandi città.

A rendere l’atmosfera speciale sono sicuramente i colori del momiji che avvolgono le casette e le locande in legno.


Le alpi giapponesi durante il momijigari
Autunno in Giappone - Tsumago
La piccola via di Tsumago

Il momijigari dipinge le Alpi Giapponesi con i colori caldi dell’autunno!


nara, una sorpresa inaspettata /

Nara è sicuramente una delle mete più famose del Giappone, soprattutto per gli amanti di storia. L’antica capitale è infatti un Patrimonio Unesco grazie ai suoi templi, il Todai-ji su tutti, ma non è annoverata tra i luoghi da non perdere nell’autunno nipponico. Nonostante questo, pochi posti ci hanno regalato un momijigari più autentico del giardino Isuien. I giochi di colori e di riflessi con gli stagni, la casa da tè immersa nella tranquillità del paesaggio. Sembrava di camminare in quadro, immersi in un paesaggio surreale e in un silenzio assordante. Assolutamente da visitare.


Forse uno dei luoghi più belli ed inaspettati del nostro Autunno in Giappone: il Giardino Isuien a Nara.


sua maestà il monte fuji e il momijigari /

Il Monte Fuji è il simbolo di questo paese. Di per sé è uno dei luoghi iconici del Giappone, uno di quei posti che vanno visitati a prescindere. Vederlo incorniciato dai colori intensi dell’Autunno è, però, un privilegio. Il Fujisan è visibile da diverse parte del Giappone; vicino Tokyo avete la possibilità di sostare nella zona di Hakone, famosa per le su onsen, o nella zona di Kawaguchi-ko. Noi abbiamo optato per una pomeriggio dedicato alla Pagoda Chureito e al Arakura Sengen Shrine, da qui la vista del Fuji è davvero spettacolare.



/ il giappone non finisce qui

Come avrai capito, l’autunno è un momento magico per scoprire il Giappone. Adesso non fermarti qui, c’è da perdersi tra le mille luci di Tokyo ed i magici templi di Kyoto. Bisogna fare un salto a Takayama per una degustazione di sakè prima di assaggiare dell’ottimo sushi nel mercato di Omicho a Kanazawa.

Ci vorrebbe davvero una vita per conoscere il Giappone, ma noi speriamo di aiutarti a farlo con questi nostri articoli.


pin if you liked !

Se questo articolo sul momijigari ti è piaciuto, ti è stato utile condivido su Pinterest e su tutti i social. Soprattutto se hai tempo lasciaci e un feedback per aiutarci a migliorare. Grazie mille per aver viaggiato con noi

Commenta

Trova l'ispirazione sul nostro sito

Se il Giappone non ti basta o se stai cercando l'ispirazione per un altro viaggio non fermarti qui!

Nella sezione Scopri puoi trovare degli articoli suddivisi per area tematica, mentre sul nostro blog trovi tutti i nostri ultimi contenuti. Usa le tag del footer per trovare più velocemente quello che cerchi.

Restiamo in contatto

Se ti sei trovato bene, se vuoi restare aggiornato, se ti fa piacere supportarci ... allora non perdiamoci di vista. Segui le nostre pagine social di Facebook ed Instagram oppure scrivi via mail se hai bisogno di consigli e consulenza per disegnare il tuo prossimo viaggio.