poppackers 2
Rocca di Offagna, un castello medievale da non perdere

Eccoci ancora nelle Marche a raccontarvi di questa regione piacevole e sorprendente. Oggi parliamo di storia, di una di quelle tante meravigliose testimonianze che l’epoca medievale ci ha lasciato.

Non lontano dal Monte Conero e da Ancona si trova infatti la Rocca di Offagna che con le sue merlature e il suo possente mastio perfettamente conservato evoca subito, fin da lontano, epoche antiche.

Il castello è il cuore di un borgo tanto piccolo quanto incantato, dove il tempo si è fermato. Un luogo apparentemente autentico anche se votato a sfruttare il più possibile il fascino della tradizione medievale che ogni vicolo emana.

A Offagna si viene per passeggiare con calma nella Storia. Non quella che si studia a scuola, perché mai ne avevamo sentito parlare, ma quella vissuta e tramandata.

“Le Marche sono un frutto miracolo nato dall’unione tra bellezza naturale e intelligenza dei luoghi.”

CARLO BO

ROCCA DI OFFAGNA | UN PO’ DI STORIA

un castello a difesa di ancona

Il Castello di Offagna è il più grande ed importante tra quelli che costituivano la cinta difensiva della Repubblica Marinara di Ancona. La Rocca venne eretta in soli due anni tra il 1454 e il 1456 al fine di confermare il tanto agognato predominio della Repubblica sul territorio di Offagna.

Dovete sapere, infatti, che questo piccolo borgo con le sue dolci colline è stato oggetto di una contesa andata avanti secoli tra la potente Ancona e la vicina Osimo. Per questo quando Papa Nicolò V concesse ufficialmente Offagna ai dorici, questi vollero immediatamente creare un importante baluardo difensivo.


La presenza di un nuovo castello non servì a placare le contese che culminarono nella ormai popolare Battaglia del Porco del 1477, quando Boccolino di Guzzone guidò gli osimani alla riconquista del territorio nonostante una netta inferiorità numerica.

Con l’arrivo del XVI secolo e il venir meno delle contese tra paesi la Rocca di Offagna perse man mano la sua importanza diventando abitazione di un Podestà di Ancona ma sopravvivendo perfetta fino ai nostri giorni.

scopri di più | boccolino di guzzone

ROCCA DI OFFAGNA | struttura

solido ed inespugnabile

Il Castello di Offagna è una notevole fortezza difensiva davvero imponente grazie alla sua posizione in cima ad un rupe di tufo totalmente fortificata che risultava essere il vero elemento di forza. Tale era il vantaggio strategico di questa posizione che non furono nemmeno necessari fossati difensivi.

La rocca venne costruita in un’epoca di cambiamento del modo di fare la guerra vista la comparsa delle prime armi da fuoco, per questo la cinta muraria fu ideata molto spessa in modo da poter resistere anche alla potenza dei nuovi marchingegni bellici.

Superata la cinta muraria ecco il cortile interno dove svetta il mastio strutturato su cinque livelli ed un tempo l’unica via di accesso era situata al quarto piano cosicché fosse facilmente distruttibile in caso di attacco nemico.

Il mastio della Rocca di Offagna

| La Rocca di Offagna in tutta la sua perfetta medievalità. Il mastio con la merlatura, la cinta muraria con gli spazi dei ponti levatoi … impossibile espugnarla.

ROCCA DI OFFAGNA | visita

il museo della rocca

Oggi il Castello di Offagna è un piccolo polo museale che ospita una una mostra di armature di epoca medievale e una serie di ritrovamenti archeologici legati al territorio che risalgono anche all’epoca greco-etrusco-romana.

La visita prevede dapprima un giro sul camminamento di ronda, poi si addentra nel mastio che risale attraverso anguste e ripide scale fino ad arrivare alla sommità della torre da cui si gode di una splendida vista sia sul borgo che sulla dolce campagna circostante con lo sguardo che si perde fino al mare.

Proprio sulla torre si trova una campana, denominata d’allarme, che risale al 1477.

Se volete apprezzare davvero quello che vedete prendete l’audioguida che vi aiuterà nel vostro percorso all’interno della rocca.

Purtroppo dati gli spazi davvero angusti, non è possibile introdurre carrozzine o passeggini.

scopri di più | il museo della rocca

Offagna03
Offagna04

| Il Castello di Offagna svetta sopra il piccolo borgo medievale e la figura imponente si presta a scatti di ogni tipo.

ROCCA DI OFFAGNA | il borgo medievale

un piccolo borgo autentico

Alle pendici della Rocca si è è nel tempo sviluppato il piccolo borgo di Offagna. Non vi aspettate nulla di incredibile, stiamo parlando essenzialmente di una via: Via dell’Arengo che sale dalla Strada Provinciale 28 e porta fino alla Piazza del Comune da cui si può poi accedere al Castello.

Poche vie e pochi spazi che però fungono da scenario perfetto per la rocca. Le casette con i fiori, qualche bottega artigiana, qualche vicolo nascosto e un’atmosfera davvero autentica. Offagna è un borgo in cui si vive a differenza di Gradara, dove la parte antica ci è sembrata bella ma esclusivamente dedicata al turismo.

Da vedere oltre alla rocca ci sono due chiese (la Parrocchia di San Tommaso e la Chiesa di Santa Lucia) e due musei (il Museo della Liberazione e il Museo di Scienze Naturali Luigi Paolucci, quest’ultimo particolarmente interessante per trovarsi in un paesino così piccolo).

Il borgo di Offagna è molto legato alla propria tradizione medievale e non è un caso che in estate le rievocazioni storiche delle Feste Medievali di Offagna trasformino il paesino riportandolo indietro di secoli tra sbandieratori, arcieri, mercanti e giullari.

scopri di più | luigi paolucci

Borgo di Offagna

| Le case del borgo di Offagna lungo i vicoli che portano alla rocca. Nulla di eclatante, ma il perfetto contorno per regalarvi un’atmosfera autentica e coinvolgente.

ROCCA DI OFFAGNA | i dintorni

osimo e la riviera del conero a due passi

Se gli anconetani costruirono la Rocca di Offagna per difendersi da Osimo, il motivo era anche geografico. Osimo infatti dista poco meno di 10 chilometri ed è ben visibile dal castello e lungo tutta la strada che attraversa le colline marchigiane che circondano Offagna.

E allora, vista la vicinanza, fatelo un salto alla scoperta di questo paese dal bellissimo centro storico che nasconde un incredibile labirinto da grotte.

Dalla torre della rocca la vista spazia fino al vicino Monte Conero distante circa 20 minuti di auto. Mare natura e piccoli borghi di pescatori come Sirolo e Numana vi aspettano.

scopri di più | OSIMO



A circa 25 minuti d’auto dalla Rocca di Offagna ecco lo spettacolo del Monte Conero e della sua riviera. Mare incantato, borghi di pescatori, un promontorio che sembra una montagna in cui scoprire la natura.

Monte Conero, cosa vedere fuori stagione

ROCCA DI OFFAGNA | dove dormire

Questo B&B si trova proprio nella campagna che circonda la Rocca di Offagna, immerso tra le dolci colline delle Marche. Noi qui non ci siamo stati, ma è stato in lizza come base per visitare il Monte Conero prima di preferire la location di cui vi parleremo dopo.

Costruita nel 2012 la struttura ha tutti i vantaggi della giovane età, una bellissima piscina circondata da un bel giardino curato che trasmette voglia di pace. Solo 2 camere, una matrimoniale e una tripla, a testimonianza che la tranquillità regna sovrana.

Nel 2018 è stata poi aperto a poca distanza un B&B gemello: il B&B Madonna Carradori Country. Le caratteristiche sono le stesse ma la struttura è un po’ più ampia dato che ospita 3 camere da letto e 3 appartamentini.

Booking.com
Booking.com

VivereNumana è invece il posto dove abbiamo alloggiato durante la nostra vacanza sulla Riviera del Conero e non possiamo che parlarne in modo entusiastico. La struttura si trova nel cuore di Numana, attaccata alla piazza centrale del paese.

È composta da vari appartamenti moderni, puliti, comodi e ben arredati. Camera da letto ampia, bagno con bella doccia e lavatrice, salottino con angolo cottura, tavolo per mangiare, divano e TV. Ci siamo davvero sentiti a casa.

Valerio, il proprietario, è un ragazzo del posto estremamente gentile e pronto a darvi tutti i consigli del caso per orientarvi e organizzare il vostro soggiorno.

Rispetto alla Rocca di Offagna Numana si trova a circa 25 minuti in auto.

Booking.com
Marco

newsletter

restiamo in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato. Nessuno spam promesso! Solo una mail al mese con i nostro articoli del mese.

| #turistiacasapropria non finisce qui

In questo articolo via abbiamo parlato della bella Rocca di Offagna, ma siamo sempre alla ricerca di nuovi posti da scoprire nel nostro paese per vivere come #Turistiacasapropria. Resta con noi per visitare altre meraviglie della nostra bella Italia.


pin if you liked !

Se questo articolo sulla Rocca di Offagna ti è piaciuto o ti è stato utile condividilo su Pinterest e su tutti i social. Soprattutto se hai tempo lasciaci un commento e un feedback per aiutarci a migliorare. Grazie mille per aver viaggiato con noi

QUANDO ANDARE IN GIAPPONE 2

Commenta

Trova l'ispirazione sul nostro sito

Se il Castello di Offagna non ti basta o se stai cercando l'ispirazione per un altro viaggio non fermarti qui!

Nella sezione Scopri puoi trovare degli articoli suddivisi per area tematica, mentre sul nostro blog trovi tutti i nostri ultimi contenuti. Usa le tag del footer per trovare più velocemente quello che cerchi.

Restiamo in contatto

Se ti sei trovato bene, se vuoi restare aggiornato, se ti fa piacere supportarci ... allora non perdiamoci di vista. Segui le nostre pagine social di Facebook ed Instagram oppure scrivi via mail se hai bisogno di consigli e consulenza per disegnare il tuo prossimo viaggio.

Supportaci

Se apprezzi il nostro lavoro e ti va di supportarci non ti chiediamo nulla per i nostri contenuti, solo di prenotare il tuo alloggio o il tuo tour cliccando sui nostri link. In questo modo ci verrà riconosciuta una piccola commissione sulla tua spesa. Non ti costa nulla, ma per noi è un grande aiuto!