poppackers 2
Il Monte Conero, una perla da scoprire fuori stagione

Torniamo a scoprire il nostro paese, torniamo nuovamente nelle Marche e vi portiamo alla scoperta di una vera perla naturale in grado di unire anche storia, cultura e religione. Oggi parliamo del Monte Conero.

In molti lo conoscono per il mare che offre, altri magari per le piacevoli passeggiate con splendidi panorami, altri ancora perché hanno sentito parlare dei borghi che lo popolano o che si trovano nelle vicinanze.

Quella del Conero è davvero un’area in grado di soddisfare esigenze svariate perché ha davvero tanto da offrire.

Si tratta di una vera perla da preservare e cercare di scoprire quando la calca estiva è lontana, perché la magia di questi posti sta anche e soprattutto nella loro tranquillità. Madre Natura non ha modellato la Riviera del Conero, stretta tra il mare e la collina, per essere un luogo intimo, un posto per pochi.

“Un viaggio nelle Marche, non frettoloso, porta a vedere meraviglie.”

GUIDO PIOVENE

Poppackers Logo Black
Conero08

cosa fare sul monte conero


| alla scoperta del monte conero

| il mare della riviera

| i piccoli borghi marchigiani

| perchè andare fuori stagione

| dove dormire

monte conero | natura

una natura adatta a diverse esigenze

Il Monte Conero è quell’appendice appenninica che si prende l’onere di interrompere la linea continua che da Trieste ad Ancona costituisce la costa adriatica del nostro paese. Uno splendido guastafeste che così all’improvviso trasforma la “Riviera” in una serie di scogliere a picco sul mare, di più o meno intime, di panorami mozzafiato.

È proprio questa sua diversità rispetto all’ambiente che lo circonda che fa guadagnare con merito a questo promontorio l’appellativo di monte. 500 metri di altitudine ad altre latitudini non sono certo altezze impressionanti, qui però diventano imponenza, maestosità, bellezza che soddisfa esigenze diverse tra loro.

il parco regionale del conero

Spesso quando si legge del Monte Conero si parte dalle spiagge e dai borghi. Noi invece vogliamo partire dal Parco Regionale e dai suoi numerosi itinerari che, con diversi livelli di difficoltà, consentono di immergersi nella natura di questo promontorio.

Noi con una bimba di 3 anni abbiamo percorso (senza passeggino) il semplicissimo Anello di Portonovo (309), ma davvero ce ne è per tutti i gusti. Assolutamente fattibile sempre con bambini anche la passeggiata che porta al Belvedere Nord (301A) da cui si gode di una vista meravigliosa.

Chi volesse cimentarsi in escursioni più impegnative invece può scegliere la traversata del Monte Conero o il Sentiero delle Due Sorelle.

scopri di più | anello di portonovo

scopri di più | belvedere nord

Percorrendo Anello di Portonovo Monte Conero
Conero04

| Da un lato eccoci intenti ad affrontare le sfide dell’Anello di Portonovo. Un sentiero semplicissimo davvero perfetto per i bimbi perché c’è il mare, ci sono i sassi, ci sono i giochi, ci sono i laghetti con gli uccelli e le tartarughe. Dall’altro lato i panorami che regala il Monte Conero. La foto è scattata dalla strada che porta a Portonovo.

monte conero | la riviera del conero

tutto un altro mare

Uno dei motivi, se non il motivo principale che spinge molti a raggiungere il Monte Conero è il suo mare.

Diciamolo onestamente, prima di arrivare in Puglia sulla costa adriatica in genere non ci si va perché il mare è uno spettacolo. Spiagge enormi e dotate di ogni comfort sono il pezzo forte di questo litorale dove gli aspetti naturalistici passano un po’ in secondo piano. Ecco la Riviera del Conero è una sorta di oasi per gli amanti del bel mare.

Il Monte si getta infatti a picco nel Mar Adriatico creando calette dove la sabbia lascia spazio ai ciottoli e l’acqua diventa limpida e dai colori vividi ed invitanti. Ovviamente scordatevi il relax di Rimini o Riccione: qui c’è da far fatica. Gli spazi si riducono, i servizi diventano più essenziali e per raggiungere le spiagge o si prende la navetta o si percorrono sentieri belli ma spesso ripidi e faticosi al ritorno.

Se alla comodità non sapere rinunciare allora potete spingervi oltre il promontorio perché da Numana Bassa in poi gli spazi e il relax tornano a dominare.

Di seguito vi lasciamo qualche link per avere tutte le info sulle varie spiagge della Rivera del Conero, ma personalmente non verremmo in questo angolo delle Marche per fare mare essenzialmente per due motivi.

Il primo è meramente logistico ed è riassunto nel titolo di questo articolo che vi consiglia di andare fuori stagione (più avanti vi spieghiamo il perché).

Il secondo è che il Monte Conero ha davvero moltissime cose da offrire tra natura e borghi storici per cui limitarsi alle spiagge ci sembra molto riduttivo. Il mare a nostro avviso è uno splendido contorno di una terra di cui innamorarsi.

Portonovo Monte Conero

| Vista della spiaggia della Baia di Portonovo che collega la Torre Clementina alla Chiesetta di Santa Maria di Portonovo.

monte conero | i borghi marchigiani

sirolo, numana e tanto altro

Abbiamo parlato di natura e di mare, ma la bellezza del Monte Conero sta anche nei borghi che lo popolano e in quelli sorti nelle sue vicinanze.

Il capoluogo della zona, se così, vogliamo chiamarlo è il piccolo paese di Sirolo il cui grazioso centro storico si affaccia a strapiombo sul mare. Il cuore del paesino è la sua Piazzetta, perfetta per un aperitivo o un caffè, perfetta per rilassarsi con una vista splendida su tutta la Riviera del Conero.

L’altro borgo gemello che nasce arroccato sul monte è Numana, distante poco più di un chilometro e ancora più piccolino. Fermatevi a fare un aperitivo davanti alla Torre per vedere la costa adriatica proseguire verso sud. Perdetevi nei minuscoli vicoli di questo antico villaggio di pescatori fatto di case colorate oggi diventate perlopiù affittacamere. Scendete le scale della Costarella per raggiungere il porto e le spiagge di Numana Bassa.

Allontanandoci di poco, circa 15 chilometri, ecco Osimo con il suo bellissimo centro storico ed il suo labirinto di grotte sotterranee, caratteristica tipica anche della vicina Camrano. Spingetevi un po’ oltre per arrivare ad Offagna, piccolissimo borgo che sorge intorno all’omonima rocca medievale, il principale castello difensivo di Ancona.

Più a Sud invece si può raggiungere l’imponente Basilica di Loreto, luogo di culto di importanza internazionale per la presenza della Santa Casa di Maria. Infine come non sentire il richiamo di Recanati, città di Giacomo Leopardi.

scopri di più | numana

scopri di più | sirolo

Rocca di Offagna, Monte Conero
Conero06

| Da un lato eccoci intenti ad affrontare le sfide dell’Anello di Portonovo. Un sentiero semplicissimo davvero perfetto per i bimbi perché c’è il mare, ci sono i sassi, ci sono i giochi, ci sono i laghetti con gli uccelli e le tartarughe. Dall’altro lato i panorami che regala il Monte Conero. La foto è scattata dalla strada che porta a Portonovo.



Nelle Marche c’è una città che ha conteso a Firenze il ruolo di culla del Rinascimento Italiano. Stiamo parlando di Urbino, l’opera meravigliosa del Duca di Federico da Montefeltro.

Vista di Urbino da Parco della Resistenza

monte conero | quando andare

una perla da visitare fuori stagione

Lo abbiamo scritto nel titolo e lo abbiamo anticipato in precedenza, per noi il Monte Conero è da visitare fuori stagione. Più o meno ogni posto al mondo diventa più bello se poco affollato, ma qui sulla Riviera del Conero crediamo che questa cosa valga ancora di più.

I borghi di Sirolo e Numana sono davvero minuscoli e abitati ciascuno da circa 4000 anime. Per quanto si siano votati al turismo è ovvio che le strutture (strade, parcheggi, ristoranti …) sono tarate per un numero di persone coerente.

Le spiagge non sono quelle della Romagna, ve lo abbiamo detto. Il mare è stupendo, ma gli spazi sono ovviamente più piccoli. Alla Baia di Portonovo il parcheggio era praticamente pieno durante il Ponte dei Morti, non osiamo immaginare cosa possa essere a Ferragosto.

O si viene qui da habitué oppure usare una/due settimane in Agosto sul Monte Conero significa perdersi gran parte della sua bellezza.

Conero07

| Un bell’aperitivo in piazzetta a Numana godendosi la vista su tutta la Costa Adriatica che scende verso sud. Una di quelle cose che durante l’alta stagione rischia di diventare infattibile o un incubo ed invece è parte integrante della bellezza di questi posti dove rigenerarsi grazie a ritmi lenti e una natura incantevole.

monte conero | dove dormire

Il posto che vi consigliamo si trova praticamente nella piazza centrale di Numana ed è una struttura composta da diversi appartamenti. Il nostro era dotato di salotto con angolo cottura, una bella camera da letto e un bagno con doccia grande e lavatrice.

La struttura è di Valerio, un ragazzo del posto che la ha presa e ristrutturata in prima persona, davvero gentilissimo ed accogliente che si fa in quattro per aiutarvi e farvi sentire a casa.

Ovviamente conosce benissimo la zona ed è pronto a dare consigli per scoprirla.

Noi ci siamo stati tre notti e ci siamo trovati molto bene anche perché davvero comoda. Attaccato c’è poi il Caffé Vergnano, ottimo per colazioni e anche per pranzare, e a 3 minuti a piedi una serie di ristoranti da cui poter prendere cose d’asporto (l’ultima sera abbiamo cenato con dell’ottimo fritto di pesce e una bottiglia di bianco offerta da Valerio).

Booking.com
Marco

newsletter

restiamo in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato. Nessuno spam promesso! Solo una mail al mese con i nostro articoli del mese.

| #turistiacasapropria non finisce qui

L’Italia è il nostro paese e spesso succede che ciò che conosci meno è proprio quello che più ti è vicino. Per questo ci piace fare ogni tanti i #Turistiacasapropria e andare alla scoperta della nostra bella nazione. Prova a seguirci e a consigliarci qualche luogo inesplorato.


pin if you liked !

Se questo articolo sul Monte Conero ti è piaciuto o ti è stato utile condividilo su Pinterest e su tutti i social. Soprattutto se hai tempo lasciaci un commento e un feedback per aiutarci a migliorare. Grazie mille per aver viaggiato con noi

44 Conero

Commenta

Trova l'ispirazione sul nostro sito

Se la Riviera del Conero non ti basta o se stai cercando l'ispirazione per un altro viaggio non fermarti qui!

Nella sezione Scopri puoi trovare degli articoli suddivisi per area tematica, mentre sul nostro blog trovi tutti i nostri ultimi contenuti. Usa le tag del footer per trovare più velocemente quello che cerchi.

Restiamo in contatto

Se ti sei trovato bene, se vuoi restare aggiornato, se ti fa piacere supportarci ... allora non perdiamoci di vista. Segui le nostre pagine social di Facebook ed Instagram oppure scrivi via mail se hai bisogno di consigli e consulenza per disegnare il tuo prossimo viaggio.